Robin Hood.Il mitico arciere dell’arco lungo

 di Rossano Tassi @ Durante il XII secolo si diffuse in Inghilterra, importato dal Galles meridionale da cui pare sia originario, uno speciale tipo d’arco che dalle sue dimensioni prese il nome di “long bow” (arco lungo). Era costruito con legno di tasso, alto un paio di metri scagliava lunghe frecce a distanza utile di…

Renzo Calegari, maestro del fumetto

Renzo Calegari è uno dei più importanti e stimati maestri del fumetto italiano. Ha realizzato meravigliose pagine di letteratura disegnata. Nato il 5 settembre 1933 a Bolzaneto (Genova), inizia giovanissimo a lavorare nell’editoria a fumetti collaborando con Carlo Porciani eRinaldo Dami alla realizzazione del fumetto western “Ritorno dei Tre Bill” (1955) e alla conclusione della…

Gli strani bambini delle nuvole di carta

I fumetti, si sa, debbono la loro più immediata origine alla lotta tra due capitalisti americani verso la fine dell’Ottocento. Joseph Pulitzer e William Randolph Hearst, che avevano scelto l’industria del giornale come campo d’affermazione personale. Per ottenere tale supremazia, nel loro campo, occorreva vendere il maggior numero di copie e, per vendere il maggior…

The Shadow: dalla radio alla narrativa disegnata

“Chi sa quale malvagità si annida nel cuore degli uomini? L’Ombra lo sa!…L’ombra che è ossessionante come uno spettro e inevitabile come una macchia sulla coscienza”. Per quasi venticinque anni, dal 1930 al 1954, queste parole furono capaci di inchiodare accanto alla radio milioni di americani. Stava per iniziare la mezzora più eccitante, misteriosa della…

“Torri di fumo”, una storia italiana

Tra il primo Hugo Pratt e l’ultimo Chris Ware ci sono 60 anni di fumetto e milioni di tavole in cui i disegni sono iscritti, quasi sempre, all’interno di un rettangolo dai bordi neri, più o meno in evidenza. Il testo è inserito in una nuvoletta dai contorni morbidi se è parlato o in altre…

C’era una volta un piccolo robot

Era piccolo, piccolo. Fatto di ferro. Era vivacemente timido, e spesso goffo, impacciato, maldestro. Eppure, questo giovane e piccolo automa, fece paura alle alte sfere ecclesiastiche. Su di lui caddero accuse gravissime. Fu bollato come “Pinocchio Bolscevico” e la sua storia venne ritenuta “una favola inventata per inculcare il virus marxista nei nostri fanciulli”. Contro…

Isabella e le altre. Gli anni che svestirono il fumetto

“Nell’avventurosa e splendida epopea della monarchia francese, il 1600 rappresenta il secolo più ricco di fasto e di potenza. Durante il regno di Luigi XIII la nazione divenne arbitra dell’intera Europa dilaniata dalla guerra dei trent’anni. E’ il magico momento in cui il cardinale Richelieu manovra con diabolica abilità il sottile gioco delle alleanze per…

Michel Vaillant, un fumetto da formula 1

Correva l’anno 1963 e la casa editrice Mondadori dava alle stampe una nuova serie di albi a fumetti: i “Classici Audacia”. Gli albi, di grande formato, segnavano il definitivo lancio in Italia del fumetto franco-belga. In poco tempo i “Classici Audacia” acquistarono una  popolarità inimmaginabile. Ogni albo pubblicava storie e racconti legati a eccezionali personaggi…

“Di altre stelle e altre striscie”

“Il fascino del deserto mi riprende, come sempre mi riprenderà. Vedo i canyons come velati da un vapore purpureo, sento l’alto silenzio; e mi sembra che ancora io debba sforzarmi di comprendere l’uno e gli altri e di ritornare alla strana vita solitaria delle ultime contrade selvagge d’America”.          Scrivendo questa presentazione al suo romanzo “Il…